Massimo Barlettani – “Linfa”

mostra allo Spazio Lavit in Varese

Linfainvito

 


 

“LINFA” – Massimo Barlettani

a cura di Laura Orlandi

Dal 17 settembre al 8 ottobre 2016

catalogo in galleria

orari: dal martedì al sabato 17-19.30 (oppure su appuntamento)

Spazio Lavit | Via Uberti 42 | Varese | Per info: Tel: +39 0332 312801 | Mobile: +39 335 7119659 | www.spaziolavit.com | info@spaziolavit.com

INAUGURAZIONE 17 SETTEMBRE ORE 18.00 alla presenza dell’artista

 


 

Arrivano per la prima volta a Varese le opere dell’artista toscano Massimo Barlettani.

Nella mostra personale LINFA, allestita allo Spazio Lavit dal 17 settembre al 8 ottobre 2016 verranno presentati una ricca selezione di lavori che permetteranno di conoscere la sua ricerca pittorica, dedicata interamente alla natura.

I fiori sono i soggetti delle tele di Barlettani, dalle macro-visioni ai micro-dettagli, il colore e le forme rese con linee sinuose sono il fulcro di una produzione che diventa sempre più raffinata.

Rose, calle, gigli… sono l’oggetto di indagine per una semplificazione che accompagna il fruitore all’interno della natura stessa, una rilettura in chiave contemporanea di uno dei soggetti più praticati nella storia dell’arte, che ha trovato massima espressione nel Liberty, lo stile fiorito a cui Varese è così affezionata.

Scrive la curatrice Laura Orlandi: “Il fiore è per lui metafora della vita che si genera, si sviluppa, cresce e produce altra vita. La linfa, che da il titolo a questa mostra, è ciò che alimenta e sostenta ogni cosa. Siamo tutti parte di uno stesso cerchio fatto di tre costanti: nascita, crescita e morte. Il ciclo dell’esistenza si ripete infinite volte dall’essere più piccolo al più grande, senza alcuna distinzione. Molto bello è il messaggio universale trasmesso dall’arte di Massimo, dove un semplice fiore diventa motivo di contemplazione e di riflessione. Un invito a cercare un “tempo umano” che dovrebbe coincidere con un “tempo naturale”… difficile da ritrovare oggi, in un momento storico in cui l’uomo è inserito in un caotico mondo, dove si corre per ogni cosa”.

L’esposizione prosegue anche nel nuovissimo spazio AGRICOLA COLTIVA L’ARTE nella sede di Agricola Home&Garden (Via Pisna 1 – Varese) e da Oltre il Giardino (via Sempione 2 – Varese).

 

 


 

BIOGRAFIA: Massimo Barlettani è nato a Volterra (Pi) nel 1956. Nel 1989 ha fondato l’agenzia B&A. Ha vinto numerosi premi per la creatività. Si è occupato di editoria d’arte con la “Zeta Scorpii Editore”. La sua ricerca artistica si è sviluppata con un percorso che dalla pittura astratta si è evoluto in una ridefinizione figurativa di elementi iconici in particolare figure femminili ed elementi naturali. Il contatto professionale continuo con fotografi ed artisti internazionali e la sua innata sensibilità lo hanno portato a elaborare una tecnica molto personale. Nel 2014 presenta il progetto “Polline” al Uoll di Firenze con una mostra curata da Roberto Milani e Filippo Lotti. Nel 2015 è alla Galleria il Gioiello di Lodi con una mostra curate da Mauro Gambolò, al Palazzo Stella per la Biennale d’Arte di Genova a cura di Mario Napoli, a Villa Rescalli Villoresi Museo Dario Mellone, Busto Garolfo Milano con United Factories, al Nautilus di Capri con la FDA Project a cura di Susanna Gargiulo, alla Triennale di Milano per una esposizione patrocinata da EXPO Milano 2015, “Il network della natura”, con una video-istallazione curata da Viacheslav Zakharov, allo Spazio Tim4Expo. Le sue opere sono già presenti in importanti collezioni. Adesso vive e lavora a Cerreto Guidi (Fi).

 


 

Con il patrocinio della Provincia di Varese e del Comune di Varese. Con la collaborazione dell’Associazione Culturale Parentesi. Grazie a: AGRICOLA Home&Garden / OLTRE IL GIARDINO – Varese

spazio lavit parentesi quadrato agricola home garden oltre il giardino

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •